mostre a Monza

Mostre a Monza e provincia da vedere a giugno

Una lista delle mostre a Monza da vedere a giugno

Monza è una città ricca di storia e cultura, che offre un’ampia varietà di eventi e iniziative artistiche e culturali. Per il mese di giugno, abbiamo raccolto in questo articolo le mostre più interessanti da vedere a Monza e in provincia.

800 Lombardo – Ribellione e conformismo da Hayez a Previati

Fino al 28 luglio, l’Orangerie – Reggia di Monza e i Musei Civici di Monza ospitano la mostra “800 Lombardo. Ribellione e conformismo, da Hayez a Previati”, che propone un viaggio nella pittura e, più in generale, nella cultura della Lombardia del XIX secolo, attraverso più di cento opere, tra dipinti, disegni e sculture dei principali protagonisti dell’Ottocento lombardo: da Hayez al Piccio, da Faruffini a Cremona, da Medardo Rosso a Previati e Segantini.

This is the end

Fino a domenica 9 giugno, la Sala Convegni della Villa Reale ospita “This is the End”, la prima mostra organizzata dall’Associazione Culturale AND, il grido degli artisti sul mondo che cambia. Nove artisti tramite opere eterogenee e stili diversi il mondo che cambia e le sfide, talvolta spaventose, che ne conseguono. Le opere sono un grido degli artisti per porre sotto i riflettori i tanti elementi critici dell’attualità, dalla minaccia delle pandemie alle sfide demografiche e migratorie, arrivando anche a temi come i femminicidi, alle implicazioni del sempre più veloce sviluppo dell’intelligenza artificiale.

Olivetti. Storie da una collezione

Palazzo Arese Borromeo, a Cesano Maderno, ospita fino al 23 giugno la mostra “Olivetti. Storie da una collezione”, che offre al pubblico l’occasione di un confronto diretto con i materiali raccolti e descritti nel libro dall’omonimo titolo, pubblicato da Ronzani Editore: progetti, disegni, brochure, manifesti, libri aziendali, libretti d’istruzione e cataloghi oggi conservati in archivi e collezioni private.

Bruno Freddi. Uomini d’oro – Percorsi emotivi

La galleria Villa Contemporanea di Monza ospita fino al 6 luglio una mostra personale del maestro Bruno Freddi, artista poliedrico dalla personalità esplosiva. Bruno Freddi è un artista a tutto tondo; nella sua lunga carriera si è dedicato alla pittura, alla scultura, all’oreficeria, alla poesia e al teatro. Con la sua pittura celebra l’emozione dell’esistenza; le frasi poetiche, i fogli di giornale, gli stracci inseriti nel colore, sono ricordi sedimentati, così come i volti che fanno capolino.

Il quadro ritrovato: la veduta del Colosseo

 

Presso i Musei Civici di Monza viene esposto al pubblico per la prima volta dopo 50 anni il dipinto “Veduta del Colosseo”, rubato dalla Pinacoteca Civica nel giugno del 1974 e riconsegnato al museo dopo un’indagine durata molti anni. Accanto al dipinto è esposta una piccola selezione di preziose stampe antiche delle civiche collezioni incentrate sul tema del Colosseo.Scopri i nostri eventi a Monza

Nei nostri spazi è possibile apprezzare le opere di Felice Battiloro, giovane artista italiano il cui gesto creativo riesce a sprigionare un’energia espressiva particolarmente interessante. I suoi dipinti di grandi dimensioni coinvolgono lo spettatore con un intenso trasporto emotivo, attraverso un codice espressivo unico che vuole celebrare la bellezza dell’arte e riflettere sul senso della vita. Scopri di più qui.