coaching aziendale manzoni16

Coaching aziendale: scopri cos’è, come funziona e i benefici che può portare alla tua azienda

Le aziende moderne di maggiore successo sono quelle che hanno compreso l’importanza di alcune figure nuove all’interno del proprio organico, come ad esempio l’executive coach.

Si tratta di un professionista che esegue coaching aziendale ad alto livello, aiutando i dirigenti e i dipendenti a raggiungere i propri obiettivi, superare controversie e acquisire fiducia in loro stessi.

Vediamo quindi cos’è il coaching aziendale e come sfruttarlo al meglio per far crescere dall’interno la propria impresa, superando così la concorrenza tramite un sistema cooperativo e una perfetta organizzazione del lavoro.

Coaching aziendale: in cosa consiste?

I coach aziendali hanno una formazione di tipo terapeutico e sono specialisti della comunicazione e dell’ascolto, in grado di stimolare lavoratori e dipendenti al raggiungimento dei propri obiettivi, ognuno secondo i propri margini di crescita.

Si tratta di figure che operano ogni giorno all’interno delle aziende oppure sono convocate periodicamente, così da organizzare colloqui con il personale entrando nelle specifiche problematiche personali e di gruppo.

I coach aziendali non si occupano del rapporto con il cliente, ma vanno a monte e preparano lo staff alla relazione con il pubblico, in modo da approcciare nella maniera migliore. Lo scopo del coaching aziendale è migliorare le prestazioni aziendali, alzando sempre di più l’asticella della difficoltà per acquisire un ruolo di leader sul mercato.

I dipendenti di una realtà moderna devono infatti lavorare con tranquillità e volontà, ma sapere anche cooperare usando il dialogo e l’ascolto, maturando capacità coordinative e organizzative che un abile coach può aiutare ad acquisire.

Si tratta infatti di skills che molti dipendenti e dirigenti hanno già dentro di loro, ma che devono imparare a utilizzare nella maniera corretta per il bene della propria società.

Il tema centrale di una sezione di coaching aziendale è il qui ed ora, lavorando sulle controversie e sulle difficoltà del momento, con lo sguardo volto al miglioramento delle condizioni lavorative in futuro.

Tale figura è quindi cruciale quando si tratta di stabilire degli obiettivi nel breve, medio e lungo termine, in quanto prepara i lavoratori allo sforzo che devono sostenere e li rende consapevoli e performanti rispetto al loro ruolo.

Cosa fa un coach aziendale

Il coach aziendale ha la funzione di permettere a tutte le componenti di un’azienda, dal basso verso l’alto, di comunicare correttamente fra loro e trovare la giusta chiave per collaborare in maniera proficua per il raggiungimento degli obiettivi, personali o comuni.

In base al tipo di ruolo svolto dal dirigente o dal dipendente, un bravo coach aziendale infonderà le basi per trasformarsi in veri leader e utilizzare l’arma dell’autorevolezza piuttosto che quella dell’autorità.

Inoltre, insieme si discutono i comportamenti perseguiti durante il proprio turno di lavoro, analizzando se questi sono corretti al fine del conseguimento dei traguardi e nei confronti degli altri colleghi che operano nello stesso ambito.

In questo modo è possibile scoprire eventuali errori nell’approccio con il resto della squadra e nella gestione del carico di lavoro, correggendo le anomalie e creando un clima molto più stimolante e rilassante per tutte le parti in causa.

L’obiettivo del coaching aziendale è lo sviluppo e la crescita personale, aumentando lo standard qualitativo, che passa inevitabilmente per rapporti umani sereni e dalla risoluzione pacifica degli sconti che nascono negli ambienti di lavoro occupati da più persone.

Coaching aziendale: scopri cos'è, come funziona e i benefici che può portare alla tua azienda

Quali sono i benefici del coaching aziendale

Inserire un coach aziendale all’interno del proprio organigramma in maniera fissa, oppure ricorrere a un consulente esterno che possa agire periodicamente, è essenziale per far crescere la propria azienda.

I rapporti tra dipendenti e la capacità di gestire le criticità non sono infatti dettagli da poco, che beneficiano della presenza di un esperto del settore, con competenze di terapia e ascolto.

Vediamo quindi perché scegliere il coaching aziendale per stimolare dipendenti e dirigenti a fare sempre meglio, superando i propri limiti e facendo crescere il business.

Responsabilizzare e incoraggiare le persone

Può capitare che i dipendenti di un’azienda vivano un periodo di particolare stress e sollecitazione, rispondendo in modo negativo agli stimoli e favorendo attriti con colleghi, sottoposti e superiori.

Seguire un percorso di coaching aziendale significa responsabilizzarsi e sentirsi allo stesso tempo incoraggiati, in quanto lo scopo è far uscire le migliori qualità di ogni lavoratore, da usare singolarmente o nel rapporto con il gruppo in caso di lavori di collaborazione.

Grazie al coaching aziendale i dirigenti allentano il peso sulle loro spalle perché imparano a gestire e tenere sotto controllo i vari settori, senza andare in ansia ma delegando nella maniera corretta.

I dipendenti acquistano consapevolezza della propria centralità e unicità nel progetto aziendale e si sentono maggiormente stimolati a dare il massimo per la causa.

Il coaching aziendale dovrebbe infatti riuscire a trasmettere quella che è la filosofia dell’azienda, facendo sentire tutti parte di un contesto da proteggere e far crescere.

Aumentare l’impegno e la partecipazione

Tramite il coaching aziendale in molte realtà si nota un notevole aumento dell’impegno collettivo, che nasce dalla dedizione che ognuno mette nel proprio compito.

Le motivazioni alla base di questo miglioramento sono trovare da ogni lavoratore dentro di sè, grazie alla mediazione della figura del coach.

Questo è capace di far emergere i punti di forza e superare le fragilità e le ansie, in modo che il gruppo possa lavorare serenamente, mantenendo solo una sana pressione e allontanando l’ansia negativa.

Individuare i lavoratori a più alto potenziale

Il coach aziendale, oltre a cercare di innalzare il livello globale del gruppo di lavoro, funge anche da abile talent scout, in grado di individuare le particolarità di ognuno e osservare coloro che spiccano maggiormente per capacità e doti di leadership.

Si tratta della ricerca del dirigente del futuro, magari nascosto in mezzo agli altri dipendenti e incapace di uscire allo scoperto senza l’incentivo di un mediatore che conosca le dinamiche emozionali e che sappia come canalizzare le competenze di ognuno.

La possibilità di emergere e migliorare la propria posizione lavorativa è uno stimolo notevole per coloro che operano all’interno dell’azienda e a livello globale alza la qualità del tempo trascorso all’interno dell’ufficio.

Come ottenere obiettivi aziendali per la crescita della società

Gli obiettivi aziendali che lo staff si pone, devono essere in primo luogo realistici. Impossibile aspirare al massimo se si parte solo dalla base, mentre è molto più proficuo nel medio termine avanzare lentamente e acquisire tutte le capacità necessarie per raggiungere lo step successivo.

Gli obiettivi aziendali devono poi essere rilevanti e concreti, cioè inseriti all’interno di una specifica strategia di marketing e in linea con la filosofia societaria. Si tratta di traguardi capaci di modificare in meglio la condizione attuale, apportando delle differenze tangibili che consentano di stare al passo e superare la concorrenza sul mercato.

Un’altra caratteristica degli obiettivi aziendali è la loro condivisione, in quanto coloro che li mettono in atto devono essere consapevoli di quello che stanno facendo e delle motivazioni di fondo, per sentire il progetto proprio e poter partecipare con maggiore entusiasmo.

Infine, per fare in modo che le persone siano giustamente motivate, è opportuno evitare le tempistiche troppo lunghe, in quanto un traguardo lontano potrebbe disincentivare coloro che cooperano per il suo raggiungimento.

Un esperto coach aziendale saprà certamente fissare degli obiettivi di questo genere e aiutare tutti i dipendenti a raggiungere un buon livello di realizzazione e soddisfazione, lavorando sulle criticità personali e collettive che ogni ambiente di lavoro inevitabilmente porta con sé.

Se sei un coach aziendale e sei alla ricerca di spazi per poter organizzare percorsi di coaching aziendale, Manzoni16 è la scelta ideale. Offriamo diverse sale ideate appositamente per organizzazioni di eventi aziendali, meeting e tante altre attività.

Visita il nostro sito e prenota la sala che fa al caso tuo!